Vai al contenuto principale

titolo
Comunicato INFN su avvenuto lancio DAMPE
target
totem,dipartimento,ppim
data_pubblicazione
18-12-2015
testo
COMUNICATO STAMPA Una nuova missione ha appena lasciato la Terra, alla ricerca dell'inafferrabile materia oscura. Si tratta di DAMPE (DArk Matter Particle Explorer), partito dalla base di lancio cinese Jiuquan Satellite Launch Center nel deserto di Gobi, alle 8:12 del mattino ora locale, quando in Italia era ancora l'1:12 della notte. Spedito in orbita dall'agenzia spaziale cinese a bordo del vettore Long March 2D, il satellite e' frutto di un accordo di collaborazione internazionale tra l'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) - con le sezioni di Perugia, Bari e Lecce -, la Chinese Academy of Sciences (CAS), le Universita' di Perugia, Bari e del Salento, e l'Universita' di Ginevra. DAMPE puo' essere considerato il figlio della linea di ricerca e tecnologia sviluppate congiuntamente da ASI ed INFN che ha dato luogo a PAMELA, AMS (01 e 02), e FERMI. Il satellite estendera' le misure gia' effettuate nello spazio da PAMELA, Fermi-LAT (Large Area Telescope) e AMS-02 (Alpha Magnetic Spectrometer), ancorata alla Stazione Spaziale Internazionale (ISS) dal 2011. Orbitera' a una quota di circa 500 km, dalla quale cerchera' la sfuggente materia oscura nel flusso di raggi cosmici che piovono incessantemente sul nostro Pianeta.
Vai a inizio pagina
Sommario